16/9- Parole d'amore | Padova

logo

ORGANIZZA QUATTRO MINI INCONTRI DAL TITOLO:

PAROLE D'AMORE

MITOLOGIA E PRAGMATICA DELLA COMUNICAZIONE AMOROSA E DELL'EDUCAZIONE SENTIMENTALE FRA PSICOLOGIA OCCIDENTALE E FILOSOFIE ORIENTALI

Relatore: Dr. Andrea Napolitano, psicologo e dottore in filosofia.

La prospettiva psicodinamica, transazionale, cognitivista, spiritualista, indo-buddhista, Karmica

Il ciclo di incontri, aperto a coppie e singoli, mira a far comprendere le dinamiche che impediscono o favoriscono la comunicazione dei sentimenti all’interno della relazione amorosa, e a individuare le cause che portano al fallimento o al successo in campo sentimentale, secondo diverse scuole psicologiche e filosofiche...

1° Incontro: giovedì 16 settembre, ore 20:45

La comunicazione conscia e inconscia secondo la psicologia dinamica.

Cos’è che ci permette di comunicare apertamente i nostri sentimenti al partner e cosa, soprattutto, cosa ci impedisce invece di farlo? Perché per alcune persone è così difficile dire “Ti amo”, e perché altre scappano appena se lo sentono dire? Cosa c’è alla base dell’alchimia che consente un’autentica trasmissione di emozioni, pensieri, parole e sentimenti? E qual è invece il motivo per cui tante persone si legano invariabilmente a partner violenti, sfruttatori, egoisti o comunque sbagliati? La psicologia dinamica rinviene le risposte a queste domande indagando il passato dell’individuo, e scandagliando in particolare la sua infanzia. Scopriremo come alla radice delle scelte sentimentali felici o infelici, e alla base della capacità o incapacità di comunicare i propri sentimenti e di accettare quelli altrui, ci sia una particolare struttura di personalità, diversa da individuo a individuo, influenzata dalle caratteristiche relazionali della famiglia d’origine. Ma dietro al successo o all’insuccesso delle nostre vite amorose ci sono anche molti altri meccanismi inconsci, dalla “coazione a ripetere” individuata già da Freud, all’“emulazione del mito genitoriale”, dalle “costellazioni complessuali” junghiane fino ai retaggi inconsapevoli che ci plasmano dal passato attraverso la “trasmissione transgenerazionale”. Cercheremo di capire come tutte queste variabili influenzino il nostro comportamento portandoci spesso a confliggere con un partner che è in realtà solo la maschera del bersaglio che vorremmo realmente colpire; e vedremo soprattutto come arrivare alla consapevolezza e alla mediazione dei conflitti che, per questi motivi, nascono in seno alla coppia.

2° Incontro giovedì 23 settembre ore 20:45

I giochi disfunzionali con gli altri e con noi stessi: come svelarli con la psicologia cognitiva e l'analisi transazionale.

Spesso, nei rapporti con gli altri e con noi stessi, siamo mossi da voci interne che non sappiamo neppure distinguere, o siamo infettati da metaforici virus mentali che inquinano la nostra visione della realtà, portandoci in uno stato quasi ipnotico in cui riteniamo essere vero ciò che è invece soltanto una nostra interpretazione del reale.

La conseguenza nefasta di tutto ciò è la frequente messa in atto di giochi disfunzionali che portano ad attaccare il partner o ad essere attaccati da lui, nel corso di un’inconsapevole recita che ruota attorno ai tre ruoli del triangolo drammatico, entro cui indossiamo i panni del persecutore, della vittima o del salvatore.

Scopriremo allora come renderci conto di questi giochi al massacro, di quali siano le nostre parti interne (genitore, adulto, bambino) o le nostre idee erronee che li attivano, e cercheremo di capire come disinnescare queste potenziali bombe che mettono a rischio la felicità della coppia.

3° Incontro giovedì 30 settembre ore 20:45

Il silenzio e il destino: la comunicazione non verbale e la dimensione spirituale nella coppia

Molti conflitti di coppia sarebbero evitati, e molti tentativi di conquista della persona amata andrebbero a buon fine, se fossimo capaci di interpretare e di accogliere i messaggi non verbali che l’interlocutore immancabilmente ci invia e che sovente divergono dal contenuto verbale dei suoi messaggi. Non solo: l’analisi della comunicazione non verbale può consentirci anche di comprendere meglio noi stessi, svelando motivazioni e dinamiche di cui siamo scarsamente consapevoli. ma alla base di una vita di coppia armoniosa non c’è solo l’attuazione di tattiche e strategie vincenti. Secondo diverse scuole di pensiero, l’unione felice è quella fra spiriti affini, fra anime gemelle. Vedremo allora come l’allontanarsi o l’avvicinarsi a un amore colorato da un sentimento di co-appartenenza destinica possa essere influenzato dalla conoscenza dei drammi individuali del controllo, della spinta positiva fornita dal daimon quale spirito custode, dall’appartenenza a una tipologia personologica individuabile con l’enneagramma, dalla capacità individuale di credere in se stessi e di fare della propria vita un capolavoro.

4° Incontro giovedì 07 ottobre ore 20:45

Amore e Karma: la visione dell'Induismo e del Buddhismo

L’ipnosi regressiva afferma che molti rapporti d’amore, appaganti o drammatici, hanno la loro radice nelle esistenze passate vissute dai due partner. Il ciclo di vite che ognuno di noi attraversa è una scuola di formazione che insegna ad amare in modo progressivamente più puro, è una lunga scala che conduce infine a ritornare verso l’Assoluto Vedremo come approcci filosofici millenari, quali quello induista e buddhista, abbiano inteso in questo senso la vicinanza fra partner, che diventa trascendimento degli illusori limiti dell’ego, comunione con l’Uno, avvicinamento al Divino.

andrea napolitanoIL RELATORE

Il dott. Andrea Napolitano è psicologo e dottore in filosofia. Nel suo percorso di studi si è occupato di filosofie orientali, sincretismo religioso, ipnosi, meditazione e visualizzazione, interconnessione e interdipendenza corpo-mente, self-discovering e self-empowerment. Ha assistito per anni persone con disagi emotivi, come minori in affido, donne costrette a prostituirsi, bambini e ragazzi autistici.

Gli incontri avranno cadenza settimanale, ciascuno della durata di circa 2 ore.

Il contributo è di euro 30,00 a lezione (per le coppie 25,00).

E' possibile partecipare anche ai singoli incontri.

Si prega di confermare la propria presenza con almeno qualche giorno di anticipo, per garantire uno spazio adeguato e confortevole.

"Associazioni Progetto Benessere", v.le Stazione, 134 - Mntegrotto Terme (PD)
mobile: 335.6745856 - t/f: 049.8910706
m:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.gioiabertha.itwww.associazioniprogettobenessere.it  

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed

Informazioni aggiuntive