OAK: per chi ha un eccessivo senso del dovere

Per chi lotta e si batte con forza per guarire o per svolgere il proprio lavoro ed è insoddisfato di se stesso.

Sintomi chiave: tendenza allo scoraggiamento e alla spossatezza. Si ha un eccessivo senso del dovere.

Problemi fisici frequenti: mal di schiena, iperattività, palpitazioni, stress psicofisico, affatticamento, ansia.

 

Il rimedio floreale

Consente di rilassarsi, di vivere in modo meno oppressivo il senso del dovere e di recuperare il piacere del divertimento e la consapevolezza del corpo; dà modo di utilizzare l'energia in maniera equilibrata, così da essere davvero forti come querce, ma con la flessibilità delle canne di bambù; per i bambini che sono i classici secchioni.

Come posso sapere di aver bisogno di Oak?

La persona che ha bisogno di Oak, lotta giorno dopo giorno per risolvere problemi o riconquistare la salute. Considera il proprio lavoro come un dovere e lo stato di affaticamento può essere cronico. Non si arrende mai. E’ coraggiosa e si rattrista se la malattia le impedisce di fare le sue cose o aiutare gli altri. A volte crolla, perché dimentica che sono necessarie anche delle pause di svago e riposo, però non si lamenta mai, perché non ha piacere a mostrarsi debole. A volte può soffrire di irrigidimenti alle spalle ed al collo.

Caratteristiche principali

Senso del dovere, lotta incondizionata.

Come può aiutarci

Aiuta a riacquistare le proprie forze e ad accettare il riposo quando è necessario; serve per rilassarsi e vivere in modo meno ossessivo ed automatico.

Bambini

Difficilmente i bambini sviluppano delle caratteristiche Oak, in quanto queste sono proprie dell’adulto e delle sue responsabilità.

Suggerimenti

queste persone devono essere incoraggiate a non “vedere tutto così severamente” ed a fare anche quello che piace, ad esempio: andare in vacanza, riposarsi, dedicarsi ad hobbies non impegnativi, ecc.. Sono anche consigliati degli esercizi ginnici, per i muscoli del collo e delle spalle spesso irrigiditi.

La descrizione del dr. Bach

“Per coloro che lottano e si battono con forza per guarire o per adempiere alle faccende della propria vita quotidiana. Essi tenteranno una cosa dopo l’altra, benché il loro caso possa sembrare privo di speranza. Sono insoddisfatti di se stessi se una malattia interferisce con i loro doveri o con la possibilità di aiutare gli altri. Sono persone coraggiose che sanno far fronte a grosse difficoltà, senza perdere la speranza né diminuire lo sforzo.” (tratto da I Dodici Guaritori e altri rimedi)

Bibliografia:

1)Tratto da: Il corso pratico delle cure naturali 2° volume – 2010 – Edizioni Riza;
2)Sito web www.fisicaquantistica.it

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed

Informazioni aggiuntive