ASPEN: per chi ha paure immotivate e inspiegabili

Paure vaghe e sconosciute per le quali non si riesce a dare né spiegazione né giustificazione.

Sintomi chiave: paure indefinite e inspiegabili di origine sconosciuta, presentimenti, timore di malattie o disgrazie incombenti.

Problemi fisici frequenti: insonnia, mal di stomaco, mal di testa, tremori, sudorazione, vertigini, svenimenti e ansia.

 

Il rimedio floreale

Aiuta a ritrovare la serenità e a godersi la vita; frena l'eccesso di immaginazione; favorisce il superamento di angosce e paure; è utile per i bambini che sono spaventati all'idea di restare da soli, di dormire al buio ecc. e per gli adolescenti che hanno paura di crescere.

Come posso sapere di aver bisogno di Aspen?

La persona che ha bisogno di Aspen, ha paura, ma non sa precisare di cosa, sta in apprensione per il futuro ed è pessimista. Può soffrire di incubi, di sonnambulismo e di manie di persecuzione. Fantastica sui possibili pericoli e generalmente non sopporta il buio, la gente, e tante altre cose.

Caratteristiche principali

Paura ed apprensione di origine sconosciuta, paure vaghe ed indefinibili, di cui non si parla volentieri.

Come può aiutarci

Aiuta a trovare quella sicurezza, che nasce dalla consapevolezza del fatto che il mondo fisico è una realtà transitoria, e il nostro spirito, invece, è sempre e comunque sano, forte, indistruttibile ed inattaccabile.

Bambini

Adatto ai bambini che hanno subito maltrattamenti, oppure che hanno paura di restare da soli, di dormire al buio, dell’”uomo nero”, dei ladri, ecc.

Suggerimenti

Praticare degli hobby manuali come ceramica, cucina, giardinaggio. Evitare tutto ciò che può stimolare troppo l’immaginazione. Ai bambini far immaginare il loro Angelo custode, che li abbraccia e li protegge, con le sue ali dorate.

La descrizione del dr. Bach

“Paure vaghe e sconosciute, per le quali non possono essere fornite né spiegazioni né giustificazioni. Tuttavia, il paziente può essere terrorizzato, perché sente che sta per accadere qualcosa di terribile, ma non sa di cosa si tratta. Queste paure vaghe ed inspiegabili, possono perseguitare di notte o di giorno. Chi ne soffre, spesso ha timore di confidare agli altri la propria pena.” (tratto da I Dodici Guaritori e altri rimedi)

Bibliografia:

1)Tratto da: Il corso pratico delle cure naturali 2° volume – 2010 – Edizioni Riza;
2)Sito web www.fisicaquantistica.it

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui social con i tuoi amici