IMPATIENS: persone impazienti e facilmente irritabili

Per chi è veloce nel pensiero e nell'azione e desidera che tutto sia fatto senza esitazione né ritardo.Quando è malato ha fretta di guarire presto.

Sintomi chiave: tendenza all'impazienza e all'irritabilità. Si è eccessivamente tesi, ci si rende la vita difficile con fretta e tensione.

Problemi fisici frequenti: insonnia, eczema, indigestione, bulimia, crampi, balbuzie.

Il rimedio floreale

Aiuta ad acquisire pazienza e dolcezza d'animo, a rallentare i ritmi e ad armonizzarsi con quelli degli altri; fa diminuire l'irrequietezza e la tensione mentale e riporta calma ed equilibrio interiore; favorisce il rilassamento e la distensione; per i bambini che piagnucolano spesso, hanno eccessi d'ira e non riescono a stare seduti per cinque minuti; per gli adolescenti indipendenti e ostinati.

Come posso sapere di aver bisogno di Impatiens?

La persona che ha bisogno di Impatiens, è veloce nell’azione e nel pensiero, vuole che tutto sia fatto senza esitazione, né ritardi. E’ impaziente e può avere delle reazioni eccessive. Comunque si calma facilmente. Lavora bene da sola e quando cade ammalata, ha premura di ristabilirsi. Può soffrire di improvvise eruzioni cutanee o sfinimenti.

Caratteristiche principali

Impazienza, irritabilità.

Come può aiutarci

Aiuta a riacquistare il controllo di se stessi, a prendersi il tempo necessario per adempiere ai propri impegni, a fare le cose che piacciono ed anche a riservare dei periodi di riposo, necessari per ritrovare la pace interiore. Serve anche per calmare l’agitazione provocata da un evento traumatico.

Bambini

Impatiens è utile per quelli che durante le compere o le visite, piagnucolano ed hanno accessi d’ira.

Suggerimenti

Inspirare profondamente prima di parlare. Imparare, anche se non è facile, a controllare la propria attività, lasciare accadere le cose, esercitarsi alla pazienza. Praticare una ginnastica armonizzante per il corpo.

La descrizione del dr. Bach

“Per coloro che sono veloci nel pensiero e nell’azione e che desiderano che tutto sia fatto senza esitazione né ritardo. Quando sono malati hanno fretta di guarire al più presto. Per loro è molto difficile essere pazienti con le persone lente, perché ritengono che ciò sia sbagliato e una perdita di tempo e le sollecitano costantemente. Spesso preferiscono lavorare e pensare da soli, per poter fare le cose seguendo i propri ritmi.” (tratto da I Dodici Guaritori e altri rimedi)

Bibliografia:

1)Tratto da: Il corso pratico delle cure naturali 2° volume – 2010 – Edizioni Riza;
2)Sito web www.fisicaquantistica.it

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui social con i tuoi amici