WILD ROSE: per chi è indifferente, non fa nulla per cambiare le cose

Per chi senza una ragione apparente si rassegna a tutto. Per chi è arreso nella lotta con la vita senza lamentarsi.

Sintomi chiave: tendenza all'apatia e alla rassegnazione. Non si partecipa a nulla e si è persa la voglia di vivere.

Problemi fisici frequenti: debolezza, ipotonia muscolare, frigidità, impotenza, scontrosità, paranoia.

 

Il rimedio floreale

Aiuta a ritrovare la voglia di vivere e le motivazioni che rendono la vita degna di essere vissuta con entusiasmo e partecipazione; permette di riscoprire la bellezza e il valore delle cose semplici, del quotidiano; per i neonati che dormono a lungo o si muovono poco quando sono svegli. Per i bambini con carenze affettive, svogliati, con la tendenza a lamentarsi.

Come posso sapere di aver bisogno di Wild Rose?

La persona che ha bisogno di Wild Rose, è rassegnata, apatica, e tende più a vegetare che a vivere. E’ triste, spesso crede di avere ereditato delle influenze negative. E’ cronicamente annoiata, indifferente ed interiormente vuota. Non si lamenta del suo stato, perché lo considera normale. E’ rassegnato ed apatico, non si preoccupa di quello che potrebbe succedergli. Tende a parlare con voce monotona ed opaca.

Caratteristiche principali

Rassegnazione, apatia.

Come può aiutarci

Aiuta a ritrovare interesse per la vita ed a navigare lungo le sue correnti con gioia, anziché con noia e monotonia. Aiuta ad affrontare la quotidianità, senza la sensazione paralizzante della routine, ed a trovare qualcosa di interessante in ogni giornata.

Bambini

E' utile per quelli che si annoiano e non sanno mai decidersi a quale gioco giocare.

Suggerimenti

Rendersi conto che bisogna decisamente e consapevolmente cambiare i propri programmi mentali negativi e paralizzanti. Psicoterapia con lavoro simbolico. Praticare Hobby fisici, in cui bisogna reagire in modo flessibile ed improvvisare.

La descrizione del dr. Bach

“Per coloro che senza una ragione apparentemente sufficiente, si rassegnano a tutto ciò che accade e si accontentano di lasciarsi vivere, prendendola come viene, senza fare nessuno sforzo per migliorare le cose o per trovare un po’ di gioia. Hanno rinunciato senza lamentarsi a lottare per la vita.” (tratto da I Dodici Guaritori e altri rimedi)

Bibliografia:

1)Tratto da: Il corso pratico delle cure naturali 2° volume – 2010 – Edizioni Riza;
2)Sito web www.fisicaquantistica.it

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui social con i tuoi amici