Dermatite, bruciori alla bocca e alla lingua? E se la causa fosse una carenza di vitamina B3?

Stanchezza generale, perdita dell'appetito, eruzioni cutanee, gengive sensibili, bruciori alla bocca e alla lingua possono essere dovuti ad una carenza di Niacina. Una grave carenza di vitamina B3 può causare la pellagra, con dermatiti, diarrea e molti altri disturbi correlati. Cosa determina la sua carenza? A chi è consigliata un'integrazione? In questo articolo le risposte a queste domande e tante altre curiosità.

Profilo della vitamina B3

Ogni vitamina possiede un profilo caratteristico. Nello studio delle vitamine è infatti importante conoscere alcuni dati di base quali: caratteri costituenti, ruolo nell'organismo, sintomi da carenza, fonti alimentari e controindicazioni. Con il termine vitamina B3, o Niacina, vengono indicati sia l'acido nicotinico sia la sua amide, la nicotinamide. La Niacina può essere sintetizzata a partire dal triptofano, un aminoacido essenziale, attraverso un processo di conversione poco efficiente: occorono 60 molecole di triptofano per produrre una sola molecola di Niacina. La Niacina, introdotta nella dieta sotto forma dei coenzimi NAD e NADP, viene assorbita dopo idrolisi da parte degli enzimi intestinali, in parte dopo deamidazione e viene immagazzinata nel fegato e nei muscoli. Le eccedenze vengono eliminate attraverso le urine.

Ruolo della vitamina B3

In qualità di coenzima la vitamina B3 partecipa ai processi di scomposizione delle proteine, dei lipidi e dei carboidrati. Svolge un'azione chemiopreventiva, non cura i tumori, ma può prevenirli, in particolare per quelli che colpiscono il pancreas. Migliora la circolazione sanguigna ed è un efficace vasodilatatore. Favorisce la riduzione del tasso di colesterolo LDL e dei trigliceridi in eccesso, aumentando il tasso del colesterolo HDL. La vitamina B3 è fondamentale anche per il sistema nervoso e per le reazioni biochimiche che interessano la trasmissione degli impulsi nervosi, previene deficit neurologici a carico sia del sistema nervoso centrale sia di quello periferico, mantiene in salute la pelle e le unghie, partecipa alla formazione dei tessuti che rivestono lo stomaco e la lingua. La Niacina è necessaria per la sintesi degli ormoni sessuali (testosterone, estrogeni, progesterone), del cortisone, della tiroxina e dell'insulina. Studi recenti hanno inoltre dimostrato che svolge un ruolo protettivo nei confronti dell'artrite reumatoide, contribuendo all'affievolimento dei sintomi dolorosi del gonfiore articolare e della deformazione ossea.

Carenza di vitamina B3

I sintomi da carenza di Niacina sono molto variegati. Nella prima fase si manifesta con debolezza muscolare, stanchezza generale, perdita dell'appetito, cattiva digestione, eruzioni cutanee, alito cattivo, piccole ulcere, insonnia, irritabilità, nausea, vomito, mal di testa riccorente, gengive sensibili, bruciori alla bocca e alla lingua, tensione e depressione. Una grave carenza può causare la pellagra, caratterizzata da dermatiti, diarrea, pelle rugosa e infiammata, tremori, disordini nervosi e demenza. Questa patologia può manifestarsi in tutti quei soggetti che si nutrono di alimenti particolarmente poveri di Niacina e Triptofano. La pellagra e anche nota come malattia delle 3D (dermatiti, demenza, diarrea), ed è fatale se non trattata.

Le cause di vitamina B3 possono dipendere da una serie di fattori:

  1. Alimentazione sbagliata;
  2. Difficoltà di assorbimento;
  3. Alterazioni nel meccanismo di trasformazione del triptofano in Niacina;
  4. Consumo eccessivo di alcol può determinare un impoverimento della Niacina.

Causa il deficit di Niacina

Oltre al cattivo apporto alimentare, il deficit di B3 può essere dovuto al mal assorbimento intestinale, può quindi svilupparsi in seguito ad assorbimento difettoso dovuto a lesioni dell'apparato digerente, ad esempio per alcolismo, gastroresezione o intenso tabagismo. Rare cause del deficit che possono portare alla pellagra sono rappresentate dalla deviazione del metabolismo del triptofano verso la serotonina, per azione di un carcinoide maligno, e da fattori farmacologici iatrogeni. Ne sono a rischio anche le persone affette da disturbi del comportamento alimentare come l'anoressia nervosa.

Benefici per la salute

La vitamina B3 è essenziale per:

  • sistema gastrointestinale: può trattare una diarrea in brevissimo tempo. Stimola la produzione di acido cloridico e migliora la digestione.
  • sistema nervoso: efficace per la perdita o riduzione della memoria, scarsa concentrazione, irritabilità, depressione, ansia e disturbi dell'umore.
  • colesterolo: riduce il colesterolo LDL e i trigliceridi in eccesso, aumentando il colesterolo HDL.
  • sistema cardiocircolatorio: agisce da vasodilatatore, utile per ateriosclerosi, sindrome di Meniere, crampi agli arti inferiori, emicrania di origine circolatoria. Può inoltre ridurre la pressione alta.
  • obesità: può aiutare a ridurre il peso corporeo stabilizzando i livelli di zucchero nel sangue.
  • artrite reumatoide: migliora la mobilità articolare, riduce la rigidità, il gonfiore e il dolore.
  • muscoli: aumenta la potenza muscolare e riduce l'affaticamento.
  • denti: riduce la formazione del tartaro e cura la piorrea.
  • pelle: l'acne e stata trattata con successo. I fumatori possono trarre beneficio dalla Niacina perchè funge da vasodilatatore e rimuove i lipidi dalle pareti delle arterie, azione opposta da quella della nicotina.

Come assumere vitamina B3

La vitamina B3 è contenuta nelle carni bianche, negli spinaci, nelle arachidi, nei legumi, nel fegato di manzo, nel lievito di birra e in alcuni pesci come il salmone, il pesce spada e il tonno.

Si deve ricordare che se l'organismo è in deficit di B3, il metabolismo del triptofano sarà diretto alla sintesi di questa vitamina, e sarà penalizzata la sintesi di serotonina: è facile immaginare come un deficit di Niacina possa portare indirettamente alla depressione. Come sappiamo, lo stress stimola prima ma esaurisce poi il corticosurrene. L'esaurimento di questa ghiandola è la premessa al blocco totale delle funzioni vitali. L'integrazione con 100 mg giornalieri di Niacina contrasta questo tipo di evoluzione, supportando il surrene. Integrare la vitamina B3 è importante per:

  • contrastare lo stress;
  • bruciare i grassi;
  • ridurre il rischio di problemi circolatori;
  • proteggersi dalla Borrelia, una patologia emergente, causa di moltissimi sintomi fisici e mentali come la sindrome di Lyme.

Come scoprire le tue carenze

La chiave di volta è un Check up di biorisonanza quantistica completo, per scoprire le tue carenze vitaminiche, ma anche intolleranze alimentari, se l'organismo è intossicato, il tuo stato emotivo e molto altro. Grazie al check up puoi migliorare il tuo stato di salute psicofisica, incrementando la tua energia a livello fisico e intellettuale. Contemporaneamente il check up è in grado di compiere un'azione di rinforzo e di scudo verso le aggressioni esterne e alla resistenza verso inquinamento, stress e invecchiamento.

Bibliografia e altre fonti
  • Medicina integrativa Stress conoscerlo per prevenirlo e curarlo – Ivo Bianchi – Ed. Mos Maiorum
  • Le Vitamine Elementi Essenziali di una sana alimentazione – Luca Fortuna – Ed. Xenia tascabili
Altri articoli che potrebbero interessarti

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui social con i tuoi amici