Aspen: il fiore di Bach dell'ansia e della paura, i disturbi psicosomatici e l'aiuto della biorisonanza

Il mondo della terapia olistica offre una vasta gamma di approcci per promuovere il benessere mentale ed emotivo, e tra le opzioni disponibili, i fiori di Bach sono particolarmente noti per le loro proprietà curative. In questo articolo, esploreremo il fiore di Bach Aspen, il suo profilo in relazione alla personalità, e come la biorisonanza può essere utilizzata per potenziare i benefici di questo rimedio floreale.

Il fiore di Aspen

Il fiore di Aspen è una delle 38 essenze floreali sviluppate dal medico inglese Edward Bach nel XX secolo. Questa essenza è associata a emozioni e paure vaghe e ignote, come l'ansia senza una causa apparente. L'Aspen è noto per affrontare le paure che si manifestano in forme indefinibili e spesso irrazionali, portando a sensazioni di apprensione e ansia generale.
Esplorare l'efficacia dell' Aspen come rimedio floreale può fornire approfondimenti preziosi su come l'equilibrio emotivo possa influire positivamente sulla salute fisica. Attraverso una comprensione approfondita dei disturbi psicosomatici e dei benefici associati all'utilizzo dell'Aspen, è possibile offrire ai lettori un'opportunità per esplorare opzioni di trattamento olistiche e naturali per migliorare il loro benessere complessivo.

Profilo della personalità di Aspen

Coloro che possono beneficiare del fiore di Aspen spesso mostrano tratti distintivi nella loro personalità. Sono persone sensibili, intuitive e aperte alle esperienze spirituali. Tuttavia, l'ansia diffusa senza motivo apparente può influenzare negativamente la loro qualità di vita. Queste persone possono sentirsi spesso inquiete e preoccupate, incapaci di identificare la fonte specifica della loro apprensione.
L' essenza di Aspen aiuta a portare alla consapevolezza le paure nascoste, ad affrontarle e ad integrarle nella consapevolezza, favorendo così una maggiore serenità e sicurezza interiore.

Aspen: il fiore della tranquilità

L'ansia è spesso accompagnata da sintomi come tremori, brividi, sudorazione, senso di oppressione (se non addirittura tachicardia o palpitazioni), insonnia serale o da risvegli frequenti, incubi o brutti sogni. Aspen è un  fiore di Bach  che svolge un' azione tranquillizzante in tutti  questi stati di inquietudine, e calma anche il respiro affannoso. Aspen scioglie le rigidità e allenta la tensione nervosa, favorendo una maggiore capacità di lasciarsi andare e di rilassare il corpo e la mente. Il rimedio si è dimostrato utile come coadiuvante in caso di contratture d'origine posturale e di disturbi sessuali su base ansiosa come l'eiaculazione precoce.

Quando è consigliato Aspen

I soggetti che hanno bisogno di Aspen sono sommersi giorno e notte, senza rendersene conto, e in misura maggiore degli altri, da pensieri e rappresentazioni concettuali provenienti da questo livello astrale ed emozionale. Provano sensazioni inconsce, che la coscienza non è in grado di elaborare allo stato di veglia, non conoscendone la fonte. Da qui nasce una forma di paura misteriosa, che sale lentamente lungo la schiena, fa venire la pelle d'oca. I soggetti Aspen reagiscono come un sismografo all'atmosfera dell'ambiente visibile e invisibile; e come se fossero dotati di un'antenna inconscia che capta conflitti imminenti e disturbi psichici degli altri. Le persone Aspen registrano tutto, e quindi consumano molta energia: il clima di conflittualità nel posto di lavoro, la fretta e la stanchezza del mattino in un autobus sovraffollato, la paura dell'inflazione, la minaccia della guerra ecc. Aspen è consigliato nei seguenti casi:

  • Attacchi di ansia immotivata, angoscia, inquietudine;
  • Se si vive in preda all'irrequietezza, sempre con i nervi a fior di pelle;
  • Se si soffre di sonno disturbato, brutti sogni o incubi;
  • In caso di tremori di origine ansiosa, tachicardia e palpitazioni.
  • Paura della paura, ma non si ha il coraggio di parlarne con altri.


I disturbi psicosomatici rappresentano una connessione intricata tra mente e corpo, con le emozioni che giocano un ruolo fondamentale nella manifestazione di sintomi fisici. Aspen, con la sua azione specifica, mira a lenire il disagio emotivo che si traduce in disturbi somatici. Questo fiore di Bach è spesso utilizzato per affrontare paure e ansie vaghe, quelle sensazioni di inquietudine che possono causare disturbi fisici come tensioni muscolari, mal di testa o problemi gastrointestinali.

Equilibrio energetico e psicosomatico con la biorisonanza

Quando si applica la biorisonanza al contesto dei fiori di Bach, l'obiettivo è riequilibrare e armonizzare il sistema energetico del individuo, facilitando l'assimilazione delle proprietà curative del fiore di Aspen. La biorisonanza è utilizzata come rafforzamento alla terapia tradizionale con i fiori di Bach, offrendo un approccio integrato per affrontare le sfide emotive e migliorare il benessere complessivo.
La biorisonanza è utilizzata per identificare eventuali squilibri energetici nel corpo, che potrebbero essere collegati alle tensioni emotive nascoste di Aspen. Attraverso l'analisi delle frequenze elettromagnetiche, la biorisonanza contribuisce a individuare le aree del corpo colpite da disturbi psicosomatici e portarle in riequilibrio.
Il Fiore di Bach Aspen offre un approccio delicato per affrontare i disturbi psicosomatici, agendo sull'equilibrio emotivo della persona. La sua combinazione con la biorisonanza rappresenta un approccio olistico per affrontare questi disturbi, cercando di risolvere non solo i sintomi fisici, ma anche le radici emotive del disagio.
La biorisonanza non si limita solo al corpo fisico ma riconosce l'importanza dell'equilibrio tra mente e corpo. Molte persone riportano una riduzione dello stress e un miglioramento del benessere mentale dopo i trattamenti di biorisonanza. L'armonizzazione energetica influisce positivamente sull'equilibrio psico-emotivo.

Per saperne di più sulla biorisonanza, leggi:

Biorisonanza quantistica e riequilibrio energetico
Biorisonanza:la risposta alle domante più frequenti


Altri articoli che potrebbero interessarti

Malattie psicosomatiche: quando la mente influenza il corpo
Cosa rappresenta la psoriasi in psicosomatica?
Gastrite in psicomatica: le cause e le soluzioni olistiche e naturali per ritrovare il benessere

Informazioni e contatti:

Per maggiori informazioni e/o per prenotare il tuo Check up quantistico contattaci via email oppure ai numeri: 049.8910706 (Segreteria) • Mobile:335.6745856 (Luigina Bernardi).

Gli orari della segreteria sono: lunedì – venerdì ore 9:30 – 12:30, 14:30 – 19:00; sabato ore 9:00 – 17:00. Saremo lieti di aiutarti.

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui social con i tuoi amici

© Copyright. Tutti i diritti riservati.
È vietata la riproduzione, distribuzione, pubblicazione, copia, trasmissione, vendita, adattamento anche solo parziale dei contenuti pubblicati nel presente testo. Tutto il materiale pubblicato su questo sito è protetto dai diritti di proprietà intellettuale e industriale, in conformità alla normativa vigente in materia.

Protected by Copyscape - Do not copy content from this page.